Sesso orale sempre più In! I giovani lo preferiscono al rapporto completo

Aumenta la pratica del sesso orale fra i giovani e diminuisce quella vaginale, a causa del timore di gravidanze indesiderate e infezioni. A rivelarlo è uno studio nazionale effettuato dal Centro per il controllo delle malattie e del Centro statistico di prevenzione statunitense. Rispetto al 2002, negli Usa sono aumentati i giovani che praticano il sesso orale prima di arrivare ad un rapporto vaginale, in particolare fra i bianchi benestanti ed istruiti.

Nel gruppo dei più giovani, tra i 15 e i 19 anni, lo studio rivela che quasi la metà dei ragazzi e delle ragazze ha praticato sesso orale e nella fascia 20-24 anni le percentuali giungono all’81% delle donne e all’80% dei maschi…

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan