Invasione di cavallette: distrutte migliaia di piante nel Vicentino

 

VICENZA – Dopo l’incredibile ondata di calore che sta investendo l’Italia già da tempo, nel Basso Veneto sono arrivate anche le cavallette, quasi a far da contorno a questa estate ‘infernale’ che in questi giorni sarà investita dall’anticiclone africano ‘Lucifero’. Questi voraci insetti prediligono un clima desertico e, dopo timide comparse passate al Sud Italia, ora sono giunte numerosissime sui Colli Euganei e in tutta la provincia di Vicenza, distruggendo tutte le colture che trovano dinanzi.

Respingerle non è semplice: con dei normali antiparassitari le si può combattere, ma in caso di invasioni di massa  non si può eccedere nell’uso dei prodotti chimici, pena l’avvelenamento delle piantagioni…

 

L.C.

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan