La sifilide manda il tilt l’industria del porno: sospese le produzioni cinematografiche

 

CINEMA PORNO – In California sono stati rilevati pericolosi focolai di sifilide, tant’è che l’industria del cinema porno è stata costretta ad una battuta d’arresto. Oltre mille pornostar di ambo i sessi che lavorano nell’area della San Fernando Valley e di Los Angeles, culla e capitale dell’industria pornografica americana, saranno sottoposti a controlli accurati. Ma finché questi non saranno terminati e non sarà stato delineato un quadro chiaro della situazione sanitaria è stato deciso, da parte della Adult Production Health and Safety Services (l’ente che si occupa dell’assistenza sanitaria dei porno-attori) di bloccare ogni produzione.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan