Movimento 5 Stelle contro banchieri e petrolieri. Beppe Grillo: “Passera si candida alla successione di Rigor Montis”

Beppe Grillo (Getty Images)

 

 

MOVIMENTO 5 STELLE – Ancora una volta il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, passa all’attacco, dalle pagine del suo blog, del Governo Monti e del ‘delfino’ Corrado Passera, ministro dello Sviluppo economico che, al Meeting di Rimini, ha ribadito l’ottimismo del premier circa l’imminente fine della crisi economica. “Il banchiere Passera, l’ovetto kinder della terza repubblica, si sta candidando alla successione di Rigor Montis – ha scritto Grillo -. È l’uomo adatto! Do you remember la privatizzazione di Alitalia con Berlusconi (tessera 1816 della P2) e la fine della Olivetti, dove era il braccio destro di De Benedetti (lo svizzero tessera numero uno del Pdmenoelle)?”.

Alle poche ma incisive parole dell’ex comico ligure segue la lettera della dott.ssa Maria Rita D’Orsogna, dalla California, in cui si accusa Passera di dormire “folli deliri per l’Italia petrolizzata”, accusandolo di voler trivellare le più belle zone del Bel Paese per cercare ed estrarre petrolio,, senza curarsi dell’ambiente e della salute pubblica. “Lo so che è facile far cassa sull’ambiente – si legge nell’epistola -. I delfini e i fenicotteri non votano. Il cancro verrà domani, non oggi. I petrolieri sbavano per bucare, hanno soldi e l’Italia è corrotta”.

 

Redazione

 

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan