Lo spot che ha fatto smettere di fumare 100mila persone in un batter d’occhio… GUARDA VIDEO!

«Sono Terrie, ed ero una fumatrice». Comincia così lo spot-shock del Centers for Disease Control and Prevention, lanciato un anno fa nell’ambito di una massiccia campagna anti-fumo su tutto il territorio degli Stati Uniti. Secondo le stime, questo breve video sarebbe riuscito a far abbandonare le sigarette ad almeno centomila americani, messi di fronte al rischio di poter diventare, un giorno, come la donna di questo spot.

SPOT SHOCK – Terrie ha cominciato a fumare all’età di 13 anni, e oggi vuole dare alcuni consigli ai fumatori per «iniziare la giornata»:

Sono Terrie, ed ero una fumatrice. Voglio darvi alcuni consigli per essere pronti alla mattina. Prima la dentiera, poi la parrucca, poi l’aggeggio per avere le mani libere. E poi sete pronti per la giornata.

La voce della donna è innaturalmente roca, e mentre parla tappa con un pollice il buco lasciato dalla laringectomia, verosimilmente praticata a causa di un cancro.

CENTOMILA FUMATORI IN MENO – Secondo quanto riportato dal quotidiano elvetico Le Matin, la campagna del Centers for Disease Control and Prevention è costata 54 milioni di dollari e avrebbe convinto 1,6 milioni di fumatori americani a fare almeno un tentativo per smettere di fumare. Di questi, centomila ce l’hanno fatta.

(Photocredit: YouTube)

Fonte: www.giornalettismo.com