Ciclismo, Horner irreperibile per i controlli. Poi il giallo si chiarisce

Chris Horner (getty images)

 

Nella giornata di ieri, direttamente dalla Spagna e dal quotidiano ‘As’, si era sparsa la voce che il ciclista statunitense Chris Horner, che ha vinto la Vuelta due giorni fa, si era sottratto ad alcuni controlli antidoping non facendosi trovare nell’albergo dove alloggiava a Madrid. Ma in serata il giallo si era chiarito. Dapprima la sua squadra, la RadioShack, aveva fatto sapere che Horner aveva comunicato il cambio di albergo, poi è stata la stessa Usada, l’agenzia antidoping americana, che ha ammesso l’errore. Il caso quindi si è sgonfiato, ma le polemiche attorno al ciclista 42enne sono destinate a continuare…

Marco Orrù