Letteratura: rinvenuto autografo inedito attribuibile a Giacomo Leopardi

Manoscritto (Matt Cardy/Getty Images)

Una nuova scoperta sta animando, in questi giorni, i circuiti di italianisti e di filologi della letteratura nostrana. Si tratta del ritrovamento di alcuni versi attribuibili a una delle più importanti e studiate figure della poesia italiana: Giacomo Leopardi. I versi, rinvenuti a Torre del Greco dalla filologa Lorenza Rocco Carbone saranno presentati a Roma nel corso di una conferenza che si terrà presso la Biblioteca Vallicelliana. In quella sede Rocco Carbone darà comunicazione al mondo dell’accademia di letterati delle sue ricerche su un manoscritto autografo intitolato L’Italia agli italiani ritrovato all’interno di un volume conservato dal collezionista Nicola Ruggiero.

La studiosa illustrerà il contenuto del suo libro, L’Italia agli italiani. Versi inediti veri o presunti di Giacomo Leopardi, e sosterrà l’attendibilità della propria indagine sul manoscritto ipoteticamente redatto dal celebre recanatese.

I versi trascritti da Rocco Carbone sarebbero stati scritti da Leopardi in corrispondenza del 1836, anno in cui il poeta si appoggiò al caso controverso della proposta di erezione di un monumento dedicato alla cantante francese Maria Malibran per lasciarsi andare a una riflessione sui costumi nazionali e sul senso patrio italiano.

Redazione online