Monaco, Oktoberfest 2013: sfilata dei carri in apertura del festival della Birra

Oktoberfest 2013, attesa del pubblico (Getty images)

Torna come consuetudine l’atteso festival della Birra che si terrà a Monaco dal 21 settembre al 6 ottobre nella zona del Theresienwiese, nei pressi della stazione ferroviaria.

Alle ore 12, il sindaco di Monaco stapperà la prima botte di birra a colpi di martello e darà il via alla manifestazione che inizierà con una sfilata dei proprietari dei birrifici che partecipano al festival. La sfilata partirà da Josephspitalstraße: un corteo di costumi tipici su carrozze decorate tirate da cavalli e buoi, in compagnia di belle cameriere bavaresi e della banda musicale fino all’arrivo in Theresienwiese. Per domenica, ci sarà invece un corteo di costumi tradizionali e dei fucilieri detta Trachten und Schützenzug, che partirà alle ore 10 da Maximilianstraße.

L’Oktoberfest propone oltre 14 grandi tendoni nei quali immergersi nella profusione di odori e nelle essenze delle birre in un’atmosfera caotica e inebriante in un clima di festa e cordialità con orchestre di musica tradizionale, cameriere vestite con gli abiti della tradizione bavarese e la tipica simpatia del luogo.
Al Theresienwiese si trovano i grandi stand delle fabbriche di birra di Monaco. L’ultima domenica di settembre si terrà invece il grande concerto con tutte le bande musicali degli stand sotto la statua della Baviera di Theresienwiese.

Sono numerosi gli italiani che si recheranno a Monaco nel periodo del Festival: infatti, secondo quanto riporta agopress, Roma e Napoli sono le città dalle quali sono state registrate il maggior numero di prenotazioni con un incremento del 150% rispetto alle settimane precedenti così come Bari e Catania, registrano un aumento che supera il 100%. Molte le partenze da Milano e Venezia.

PROBLEMI DI ALLOGGI
Tuttavia, come sottolinea il quotidiano Ilgiornalettismo.it, la crisi siriana ha provocato un forte aumento dei profughi in Germania, e durante il periodo dell’Oktoberfest, sembra che a Monaco si siano ridotti il numero di alloggi disponibili. Una situazione che ha provocato forti tensioni nella gestione della prima accoglienza da riservare ai profughi, che spesso vengono dislocati temporaneamente in alberghi o pensioni privati così da rendere più sostenibile la ricezione nelle strutture a loro riservate.

SUGGERIMENTI DI TRIPADVISOR
Per 3 settimane, la città della Baviera si trasforma in un vero e proprio regno della birra. Infatti come riportano i media, i locali di Monaco offriranno un contesto ideale per degustare boccali di birra fresca e prelibatezze bavaresi. Una lista diffusa da TripAdvisor propone alcuni dei migliori locali di Monaco: tra questi Dürnbräu che si riveal una vera e prorpia istituzione della birra, segue Wirtshaus Ayingers che propone prelibatezze di carne di maiale, oppure petto di pollo e patate al forno accompganate da una birra artigianale prodotta da una birreria privata di Aying.
E ancora: Pfistermühle è un locale storico della città di Monaco dove degustare anche portate di cucina bavarese e diverse qualità di vini in in contesto in cui bellissimo soffitto a volte del 1573.
Seguono il Bratwurstherzl con prezzi contenuti e una cucina tipica franco-bavarese tra cui le buonissime salsicce di Norimberga e altre prelibatezze come l’Obazda e altri piatti tipici locali come il maiale arrosto e il bollito, il tutto a un buon prezzo.
La Topo ten di Tripadvisor consiglia alcuni locali più raffinati come il Spatenhaus, situato nei pressi dell’Opera di Stato della Baviera, con piatti classici bavaresi di alta qualità e un servizio eccellente, il Zum Alten Markt oppure il Ratskeller, considerati dei caposaldi della tradizione culinaria bavarese.

Per chi invece desidera restare nei pressi del Festival: il locale Augustiner Bräustuben concilia un’atmosfera da bar e dei ristoranti tipici come il Hofbräuhaus a Platzl. Una vera leggenda per tutti gli amanti della birra e della cucina bavarese e l’Augustiner Keller,situato in prossimità della stazione.

Redazione