Ipotesi Prodi al Quirinale, l’ex premier risponde: “The game is over”

Romano Prodi (Getty images)
Romano Prodi (Getty images)

Intervenendo alla trasmissione di Raitre, ‘Agorà’, l’ex presidente del Consiglio Romano Prodi smentisce l’ipotesi di una propria ‘aspirazione’ a divenire presidente della Repubblica, commentando: “Io al Colle? No, come si dice, the game is over, la gara è finita: sono tutti giovani, tutti nuovi, quindi uno deve capire quando è il proprio tempo e quando il proprio tempo è passato”. Smentita anche la notizia circa un suo rifiuto di fare il ministro dell’Economia, anzi – precisa Prodi – “non ho smentito di essere stato chiamato come ministro dell’Economia, ho solo detto come sono andate le cose: non sono stato chiamato”.

Poi sull’eventuale tenuta del governo Renzi e sulla prospettiva di un reale cambiamento delle condizioni dell’Italia, Prodi ha affermato: “Io ce l’ho una parola di speranza e di augurio, per carità, ce l’ho senz’altro, ma non mi faccia prendere delle posizioni su problemi interni. Io spero solo, per il futuro del Paese, che le cose vadano bene, tutto qua. Se le cose vanno bene, il Governo Renzi durerà certamente fino al 2018, ma il problema è che le cose vadano bene perché non è che siamo messi bene, gli impegni sono tanti sia in Italia che in Europa”.

In mattinata Prodi ha anche partecipato, insieme a Bill Emmott, ex direttore dell’Economist, a un convegno sulla crisi italiana organizzato da Nomisma, dispensando anche consigli sulla leadership: “I leader migliori che ho conosciuto nella loro mente non avevano una curva migliore del cervello, ma una meravigliosa capacità di semplificare”.

Redazione online