Morto Harold Ramis, divenne famoso per “Ghostbusters”

Harold Ramis (Barry Brecheisen/Getty Images)
Harold Ramis (Barry Brecheisen/Getty Images)

Avrebbe compiuto 70 anni il prossimo novembre Harold Ramis, attore, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico statunitense, noto al pubblico di tutto il mondo per aver interpretato il dottor Egon Spengler nelle due versioni cinematografiche di una pellicola cult degli anni Ottanta come ‘Ghostbusters’, di cui era stato anche cosceneggiatore, insieme a Dan Aykroyd.

Ramis aveva anche sceneggiato, sempre in coppia con Aykroyd, anche le fortunate serie a cartoni animati che avevano fatto da spin-off a ‘Ghostbusters’. Aveva anche diretto e sceneggiato ‘Groundhog Day’, letteralmente ‘Il Giorno della Marmotta’, tradotto in italiano come ‘Ricomincio da capo’, pellicola del 1993 interpretata da Bill Murray e Andie MacDowell.

Cresciuto artisticamente con la National Lampoon, nota rivista di satira che ha lanciato, oltre a Ramis, lo stesso Aykroyd, John Belushi e Chevy Chase. Sceneggiatore di una delle commedie cult degli ultimi anni, ‘Molto incinta’, aveva diretto Robert De Niro in ‘Terapia e pallottole’ e nel sequel ‘Un boss sotto stress’. Il suo ultimo film da attore e regista, ‘Anno uno’, è una rilettura in chiave ironica, sul modello dei Monty Python, della Sacra Bibbia.

Redazione online