Roma: in manette l’ex capo dei vigili urbani

Particolare di un'auto dei caraninieri (Getty Images)
Particolare di un’auto dei caraninieri (Getty Images)

Pesanti accuse di corruzione sono state formulate nei confronti dell’ex comandante dei vigili urbani di Roma, Angelo Giuliani. La Procura di Roma lo ha fatto arrestare dai carabinieri con un provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari. Giuliani è accusato di aver interferito illegittimamente in una gara di appalto, favorendo una società che si occupava della pulizia delle strade di Roma dopo gli incidenti stradali.

Insieme all’ex comandante dei vigili urbani di Roma sono finte agli arresti domiciliari altre tre persone, appartenenti alla società che avrebbe vinto l’appalto violando la legge.

I provvedimenti di custodia cautelare sono stati eseguiti dai carabinieri del Nucleo investigativo di Roma, diretti dal colonnello Lorenzo Sabatino.

Redazione