Germania: tasso di disoccupazione scende al 5%

 Angela Merkel  (Timur Emek/Getty Images)
Angela Merkel (Timur Emek/Getty Images)

Mentre l’emergenza disoccupazione è diventata una piaga con percentuali bel al di sopra del 10% sopratutto nei paesi più a Sud dell’Europa ma anche in Francia, in Germania, nel primo mese del 2014, il tasso di disoccupazione continua a diminuire e secondo i dati dell’Ufficio federale di statistica è passato dal 5,1% di dicembre 2013 al 5% a gennaio.

Nello stesso stesso periodo dello scorso anno il tasso era al 5,4%.

In termini di dati reali, il numero di disoccupati è di circa 2.140.000 persone mentre alla fine del 2013 era di 2.170.000 persone.

Come riporta Adnkronos, la Germania ha registrato negli anni della crisi un calo della disoccupazione del 6,6%.
Dai dati dell’ufficio statistico viene segnalato che il numero di occupati è rimasto invariato attorno ai 40,5 milioni a gennaio pari ad un tasso del 64,5%.
L’occupazione a gennaio 2014 è aumentata dell’1,1% rispetto allo stesso mese nel 2013.

Redazione