Potere alle donne in Cile. Isabel Allende nominerà presidente Michelle Bachelet

Michelle Bachelet ( Claudio Reyes/AFP/Getty Images)
Michelle Bachelet ( Claudio Reyes/AFP/Getty Images)

Si svolgerà il prossimo 11 marzo l’insediamento del nuovo presidente cileno nel palazzo ormai famoso come “Palacio de La Moneda” e ad essere ufficialmente incaricata della presidenza è Michelle Bachelet, prima donna a capo dello Stato cileno che torna alla Moneda per il suo secondo incarico. Quel che è rilevante e che ha riscosso l’attenzione della stampa internazionale il fatto che, in quanto seconda carica dello Stato, sarà la presidente del Senato, Isabel Allende, a far indossare la fascia presidenziale a Bachelet.

Isabel Allende è celebre per essere una scrittrice di fama internazionale – tra i suoi libri più importanti come dimenticare La casa degli spiriti – e per la parentela con il defunto presidente cileno protagonista e vittima del colpo di stato che introdusse nel paese la dittatura di Pinochet, Salvador Allende.

L’evento del prossimo 11 marzo vedrà quindi due donne pioniere – la prima presidente e la prima presidente del Senato – affermarsi come prime due figure di riferimento del Cile.

 

Redazione online