Moncalieri (To): esplosione in una palazzina. Nessuna vittima, ferite 6 persone

vigili del fuoco (getty images)
vigili del fuoco (getty images)

 

Questa notte a Moncalieri, comune della provincia di Torino, una deflagrazione in un appartamento ha sventrato completamente l’ultimo piano di una palazzina, lasciando intatte solo le pareti. Fortuntamente, l’incidente non ha fatto vittime ma si registrano 6 feriti, tra cui due bambine di 4 e 9 anni in modo non grave. E’ andata peggio invece al marocchino che occupava l’abitazione dalla quale potrebbe essere scaturita l’esplosione: trasporto in ospedale con codice rosso in seguito alle ustioni riportate, mentre i Carabinieri, che ne cercavano la moglie tra le macerie da un paio d’ore, hanno poi appreso che la donna si trovava fuori casa al momento dell’esplosione, avvenuta attorno a mezzanotte. Un altro vicino, un ragazzo di 29 anni, non ha riportato lesioni gravi e non si trova in pericolo di vita.

I primi accertamenti avrebbero individuato una fuga di gas come causa della deflagrazione. I vigili del fuoco sono stati sul posto per tutta la notte a rimuovere le macerie e in via precauzionale hanno deciso di far evacuare una ventina di persone delle palazzine adiacenti. Allarmata dal tremendo boato che ha illuminato la notte di Moncalieri, è arrivato anche il sindaco del comune del torinese, Roberta Meo, che ha subito espresso vicinanza alle persone colpite direttamente e non da questo incidente: “Ero in consiglio comunale quando sono stata informata. Sono subito venuta qui per accertarmi dei danni. Per fortuna al momento il bilancio è meno grave di quanto sembrava inizialmente. L’amministrazione provvederà a fare tutto quanto il possibile sia per i feriti che per gli evacuati”.

 

Redazione