Papa Francesco ai sacerdoti romani: “Tutti abbiamo bisogno di misericordia”

Papa Francesco (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)
Papa Francesco (ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Papa Francesco ha incontrato oggi nell’Aula Paolo VI in Vaticano i sacerdoti di Roma, in avvio del tempo di Quaresima, nel corso del quale occorre “riflettere insieme, come preti, sulla misericordia ci fa bene. Tutti noi ne abbiamo bisogno”. Il Pontefice ha poi chiesto ai sacerdoti di seguire l’insegnamento di Gesù Cristo e andare per strada: “La vita di Gesù era nella strada. Soprattutto ci invita a cogliere la profondità del suo cuore, ciò che Lui prova per le folle, per la gente che incontra”.

Ha sostenuto ancora Papa Francesco: “Nella Chiesa, è il tempo della misericordia. Questa è stata un’intuizione del beato Giovanni Paolo II. Lui ha avuto il fiuto che questo era il tempo della misericordia. Pensiamo alla beatificazione e canonizzazione di Suor Faustina Kowalska, poi e ha introdotto la festa della Divina Misericordia. Pian pianino è avanzato, è andato avanti su questo”.

Il Pontefice ha invitato i sacerdoti a essere al fianco della “gente ferita dalle illusioni del mondo” perché “misericordia significa prima di tutto curare le ferite. Quando uno è ferito, ha bisogno subito di questo, non delle analisi; Come il dosaggio del colesterolo, della glicemia”. Papa Francesco infine cita la parabola del Buon Samaritano e spiega: “Il cuore chiuso si giustifica sempre per quello che non fa. Invece quel samaritano apre il suo cuore, si lascia commuovere nelle viscere, e questo movimento interiore si traduce in azione pratica, in un intervento concreto ed efficace per aiutare quella persona. Alla fine dei tempi, sarà ammesso a contemplare la carne glorificata di Cristo solo chi non avrà avuto vergogna della carne del suo fratello ferito ed escluso”.

Redazione online