Charlie, il gatto smarrito che prende il treno e torna a casa

Charlie prende il treno e torna a casa
(Facebook)

Charlie, un gatto di 13 anni, era scomparso da casa facendo perdere le proprie tracce. Dopo due settimane inaspettatamente il micio è riuscito a ritrovare la strada del ritorno dopo aver aver viaggiato in treno, come un  pendolare qualsiasi.  Il felino è stato visto mentre scendeva da un vagone di un treno in arrivo alla stazione di Accrington cittadina inglese dove i suoi padroni si erano trasferiti lo scorso aprile. Secondo i racconti dello staff ferroviario Charlie sarebbe salito sul mezzo alla stazione di Colne, si sarebbe accucciato in treno per circa mezzora e raggiunta la fermata desiderata sarebbe autonomamente sceso. Nonostante appaia incredibile,  scelta della fermata giusta è riconducibile all’olfatto, al  sesto senso e alla memorizzazione  del tragitto già percorso in precedenza. Giunto a Colne Charlie è stato preso in custodia dai volontari dell’East Lancashire Cats che hanno scansionato il microchip nell’animale ma questo rimandava a un vecchio indirizzo  creando difficoltà nel contattare i legittimi proprietari. Il centro ha  così pensato di condividere lo scatto del gatto  sui social network dove è stato immediatamente riconosciuto. Il padrone di Charlie, Kinder Kaur, ha così commentato l’accaduto: “Forse ha voluto solo concedersi una vacanza o stava vivendo una crisi di mezza età. Ha voluto vedere un pezzetto in più di mondo. Siamo molto felici di averlo ritrovato, sopratutto mia figlia”.

 

B.R.