Niente più ‘biscotti’ ai Mondiali ed Europei di calcio: clamorosa decisione della FIFA

Italia (Photo by Alexander DemianchukTASS via Getty Images)
Italia (Photo by Alexander DemianchukTASS via Getty Images)

Niente più ‘biscotti’ ai Mondiali ed Europei di calcio. Vi ricordate Svezia-Danimarca 2-2 agli Europei del 2004 in Portogallo? Quel risultato mandò a casa l’Italia di Trapattoni ai gironi. Si parlò di partita un po’ ‘sistemata’ tra le due squadre per poter passare entrambe e per poter eliminare l’Italia, una delle favorite alla vittoria finale alla vigilia del torneo. Ebbene, forse già a partire dai Mondiali del 2022 tutto questo non sarà più possibile. La Fifa, infatti, vuole togliere ogni possibilità di ‘aggiustare’ le partite e sta pensando seriamente di abolire il pareggio nei gironi di qualificazione. Il 9 e 10 gennaio si riunirà il Consiglio della Fifa e qui si discuterà del fatto di portare il Mondiale a 48 squadre, con l’Europa che avrà 16 rappresentanti al posto delle 13 attuali e soprattutto della proposta che prevede che in caso di parità la gara venga decisa ai calci di rigore in modo che ci sia comunque un vincitore e nessuno si senta più truffato come capitato agli azzurri nel 2004. Certo, cancellare il pareggio sarà come rivoluzionare il calcio, soprattutto nella gestione della partita, in un senso e nell’altro, ma in questo caso diventerà più complicato fare calcoli e bisognerà cercare la vittoria a tutti i costi. Resta da capire se, in caso di partite tra una squadra forte e una un po’ più debole, ci sarà quest’ultima che punterà dritto ai rigori, non avendo quasi nessuna chance di spuntarla durante i 90 minuti. Staremo a vedere…

TUTTE LE NEWS DI OGGI – VIDEO

M.O.