Degrado Capitale: consumano un amplesso a due passi da Termini

(foto dal web)

Nuovo capitolo di quello che è stato ribattezzato ‘Degrado Capitale’ e che a metà dello scorso anno aveva visto consumarsi una scena di sesso tra due omosessuali al parco delle Ninfe all’Eur, che si trova a una decina di metri dalla fermata dell’autobus di via Val Fiorita, dove la mattina transitano centinaia di bambini. La denuncia parte ancora una volta dalla pagina Facebook ‘Roma fa schifo’, che dedica alla vicenda una sorta di editoriale: “A Piazza Indipendenza ci si accoppia in pieno giorno sul marciapiede”, si legge sul sito collegato alla pagina.

L’episodio si è consumato mercoledì in tarda mattinata a Piazza Indipendenza, in pieno centro, accanto alla stazione Termini: su un giaciglio di rifiuti, un uomo e una donna hanno consumato un amplesso sotto gli occhi dei passanti, molti dei quali hanno deciso di immortalare con le fotocamere degli smartphone quanto stava accadendo di fronte al rischio di non essere creduti. Ad accorgersi di quanto stava accadendo anche alcune persone presenti nella redazione del ‘Sole 24 Ore’, che per primi hanno chiamato le forze dell’ordine, le quali hanno denunciato i due: uno dei due è un richiedente asilo che alloggia nel palazzo sotto il quale si è consumato l’amplesso in pieno giorno. L’edificio è stato occupato cinque anni fa.

Ha spiegato una delle testimoni dell’accaduto: “Sottolineo che, oltre alla nostra redazione (Il Sole 24 Ore), a pochi metri ci sono: il Consiglio superiore magistratura Csm (Palazzo dei marescialli); il comando dei Carabinieri della Banca d’Italia; alcuni uffici di ministeri vari, a 200 metri c’è l’ambasciata tedesca e per finire, nel giro di un km quadrato c’è Castro Pretorio con caserme e uffici dell’esercito. Dov’è la dignità?”.

Alcuni precedenti

Si tratta di episodi che seppur sconcertanti non sono affatto una novità: tempo fa, ‘Roma fa schifo’ aveva denunciato un abbozzo di rapporto sessuale che si consuma a Largo Ascianghi, pieno cuore di Trastevere, corredando la denuncia con alcune foto in cui si vedono un giovane uomo vicino a un divano abbandonato per strada, con i pantaloni abbassati, mentre palpeggia una donna, più grande di lui, che sembra essere priva di sensi o quanto meno ubriaca. Qualche giorno dopo, una foto di un amplesso è stata postata da un utente comune sulla pagina Facebook del gruppo “Appio-Tuscolano IX”. Tra le ipotesi fatte è che si tratti di un incontro di sesso a pagamento, ma ciò che più imbarazza nella foto è il fatto che – come se fosse incurante dell’accaduto – appare una sagoma che sta facendo jogging sullo sfondo.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

GM