Luxuria: tra gossip e indelicatezza

Fin dove la vita pubblica entra nella sfera del privato: sarebbe la domanda più adeguata per rispondere al tam tam delle testate giornalistiche online che hanno diffuso la notizia, pubblicata per prima dal Tempo.it, sulla probabile operazione che, l’ex parlamentare di Rifondazione, Vladimir Luxuria, (alias Vladimiro Guadagno), avrebbe affrontato, a Casablanca, per aprire forse uno dei suoi sogni nel cassetto e cambiare definitivamente sesso. Infatti, l’ex deputata, nello scorso settembre, annunciò di voler diventare donna a tutti gli effetti, asportando gli organi genitali maschili. Ad alimentare i sospetti, l’amica trans Mara Keplero che pare abbia notato, in casa della Luxuria, un biglietto aereo della Royal Air Maroc per Casablanca, ma anche una serie di medicine post-intervento chirurgico. Meta turistica per eccellenza, Casablanca sarebbe anche nota ai trans per sottoporsi a interventi chirurgici. Il pseudo-gossip, rivelato dalla giornalista Gabriella Sassone, è stato immediatamente smentito dalla Luxuria che a Novella 2000 risponde prontamente: “Ma che operazione, a Casablanca sono andata in vacanza, a Pasqua.  A parte che ci si opera ormai ovunque, da Londra a Napoli – sottolinea Luxuria-, in quella notizia ci sono di vere un paio di cose: l’amica mi ha trovato davvero in uno stato di malessere e prostrazione. Tutta colpa di una mia disattenzione alimentare che mi ha costretta a fare i conti con un’infezione intestinale”. Vero o falso, il noto personaggio pubblico, vincitore tra l’altro dell’Isola dei Famosi nel 2008, ha dimostrato di piacere anche alla grande massa, varcando i cosiddetti “ben pensanti”. Le scelte di ognuno restano vincolate alla propria sfera privata. Ci si domanda, ancora, perché tanto clamore e indilicatezze di fronte a delle questioni personali così delicate. Un insegnamento potrebbe venire dal film “Transamerica” di Duncan Tucker, del 2005, con una strepitosa Felicity Huffman, nominata all’Oscar per miglior attrice protagonista e vincitrice di un Golden Globe.

C.D.