Calciomercato Juventus: I bianconeri puntano sempre Dzeko, ma Forlan e Pazzini restano in corsa

MILANO, 15 luglio – La Juventus lavora sul­l’attaccante. Radio mercato dice che l’at­taccante del Wol­fsburg è molto, molto vicino al Manchester City. Però la Juven­tus non ha mollato mai il sogno Dzeko e questo significa che qualche carta il club bianconero spera di potersela giocare.

LA SECONDA VIA – Se arrivare a Dzeko, da molto, molto difficile diventasse impossibile, in casa bianconera è maturata una nuova idea: si chiama Diego Forlan, l’uruguaiano con pas­saporto spagnolo (dato importante, prenderlo non chiuderebbe la porta all’altra operazione possibile, Kra­sic) che ha spopolato ai Mondiali, do­ve la Fifa lo ha inco­ronato miglior gioca­tore. Per lui bisogne­rà parlare con l’Atle­tico Madrid, un club “amico” visti i buoni rapporti che tanto Marotta quanto Para­tici coltivano da anni. Forlan ha una valuta­zione diversa, più bassa rispetto a quel­la di Dzeko, anche se le prestazioni viste in Sudafrica e i gol che hanno fatto lo hanno messo una volta di più sotto i riflettori (mai, tra l’altro, un uruguaiano era risultato tra i capo­cannonieri come è invece accaduto quest’anno). Diego Forlan una pista però praticabile e il giocatore piace. Costerebbe intorno ai 18-20 milioni.

LA TERZA VIA E LE CESSIONI – C’è anche Vedad Ibisevic, bomber dell’Hoffen­heim come ulteriore possibilità per l’attacco bianconero. Prima però la Juve vuole perseguire le altre due strade e cercare di trovarne una pra­ticabile.

PAZZINI RESTA SOTTOTRACCIA – La famosa «offerta importante» potrebbe riaprire i giochi anche per Pazzini: prima però, quasi certa­mente, la Samp vorrà giocare al completo i preliminari di Champions. Dopo di che, se la Juve sarà ancora a caccia di una prima punta, se ne potrà parlare: certo non per una cifra inferiore ai 20 milioni, il doppio rispetto a quando Marotta pagò il giocato­re alla Fiorentina.

Corrieredellosport.it