Inchiesta eolico: Bersani, Berlusconi venga in Parlamento a dire cosa pensa dello stato della Repubblica

Roma, 16 lug. “Sotto l’idea del ‘ghe pensi mi’ alla fine si costruiscono dei meccanismi paralleli alla vita politica e amministrativa, favoriti da una legislazione speciale”. Lo ha detto il segretario del Pd intervistato dal Tg3 a New York. “E’ un problema di singolo malaffare e di malcostume -ha aggiunto- ma anche di meccanismi cui mettere mano”.
Per Bersani, il premier Silvio Berlusconi invece di minimizzare dovrebbe andare in parlamento a dire cosa pensa dello Stato della Repubblica. “Bisogna che le intercettazioni siano garantite, che la magistratura possa fare il suo lavoro e che la politica, quando c’e’ qualcuno coinvolto, abbia la forza di dire dimettiti”, ha sottolineato. Ma, ha sottolineato, “serve anche qualcosa di piu’: una riscossa civile” del Paese.

Adnkronos