Doping, Petacchi indagato per utilizzo di sostanze illecite. Il velocista è maglia verde del Tour, leader della classifica a punti e vincitore di due tappe

    MILANO – Alessandro Petacchi è indagato per utilizzo di sostanze e pratiche vietate. Ci sono i nomi di almeno altri due ciclisti professionisti tra le persone segnalate dalla Guardia di finanza alla procura di Padova nell’inchiesta per doping. Secondo la Gazzetta dello Sport, il velocista, attualmente maglia verde del Tour, leader della classifica a punti e vincitore di due tappe, è accusato di aver assunto albumina umana e Pfc (perfluorocarburo), un dopante del sangue che ha attualmente sostituito l’emoglobina sintetica. Petacchi è quindi coinvolto nell’inchiesta padovana condotta dal pm Benedetto Roberti con la Guardia di finanza e i Nas di Firenze.

    GIÀ SQUALIFICATO – Lo spezzino era già stato trovato positivo al salbutamolo nel 2007, ma sostenne che era una sostanza contenuta in un antiasmatico. Il Tas di Losanna lo condannò però a un anno di squalifica. Il Pfc aumenta il trasporto di ossigeno nel sangue, senza andare però a intaccare il valore dell’ematocrito. Per evitare il rischio di embolie, l’albumina viene assunta per rendere il sangue meno denso.

    Corriere.it