Mucca pazza, in fin di vita una 42enne livornese

Una livornese di 42 anni, madre di una bimba di 4 anni, lotta tra la vita e la morte in ospedale a Livorno: il suo sistema nervoso è stato aggredito dalla cosiddetta encefalite da prione, una particella infettiva proteica che colpisce il cervello. Un caso, dunque, di mucca pazza nell’uomo. Lo riporta il quotidiano Il Tirreno. E’ questa la terribile diagnosi che sarebbe emersa dagli esami a cui la donna è stata sottoposta. La paziente, malata da anni, è arrivata in città nei giorni scorsi da Milano, dall’istituto neurologico Besta. Ora è all’Hospice.
La donna è stata seguita dal Besta nell’inarrestabile decorso della malattia neurologica che l’ha ridotta oggi in fin di vita. Al momento, spiegano infatti gli specialisti, non esistono cure. Si tratta del secondo caso di variante umana della sindrome di Creutzfeldt-Jacob, registrato in Italia. La prima paziente era una donna siciliana che si è ammalata nel 2002.

Fonte: Adnkronos