Eni ha sottoscritto con Gas Plus un accordo che prevede la vendita del 100% del capitale di Padana Energia, società titolare di permessi di ricerca e concessioni di sviluppo e produzione di idrocarburi nel Nord Italia.
Il corrispettivo dell’operazione – spiega una nota del Cane a sei zampe – è pari a 175 milioni di euro, integrabile per un ammontare massimo di 25 milioni in relazione alla produzione degli asset in sviluppo. Ulteriori integrazioni di prezzo sono previste in relazione al potenziale esplorativo degli asset ceduti. La vendita è subordinata all’autorizzazione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.
L’accordo prevede inoltre un’opzione di acquisto a favore di Gas Plus esercitabile entro il 30 settembre 2010 per la vendita del 100% del capitale di Adriatica Idrocarburi, societa’ che detiene titoli minerari nel Centro Italia. L’operazione – conclude la nota – rientra nell’ambito delle iniziative di Eni volte alla razionalizzazione del proprio portafoglio titoli minerari e di ottimizzazione dell’efficienza operativa in Italia.

Fonte: Asca