ANIMALI / Napoli, pitone reale fugge dalla teca e morde la vicina di casa

Un pitone reale

ANIMALI – Un serpente di circa un metro di lunghezza ha morso a Casoria nel napoletano una donna  che si trovava sul proprio balcone. L’animale, uscito da una teca che si trovava nell’appartamento adiacente a quello della donna, è fuggito dall’abitazione attraverso una conduttura dell’aria condizionata  e si è introdotto in un armadietto di proprietà della donna ferita. All’apertura degli sportelli la vittima è stata morsa da quello che gli uomini del servizio Cites di Napoli del Corpo forestale dello Stato, accorsi poco dopo sul luogo, hanno identificato come un pitone reale (Python Regius) non velenoso. L’animale, tutelato dalla Convenzione di Washington che protegge le specie in via d’estinzione, era tenuto dal vicino di casa della signora senza il possesso dell’idonea certificazione Cites. L’uomo, costituitosi spontaneamente dopo l’accaduto, è stato denunciato per la detenzione illegale dell’animale. La donna, ora in buone condizioni, dovrà rimanere sotto osservazione nei prossimi giorni a causa delle ferite provocate dal morso.

Fonte: Adnkronos.com