CRONACA / Firenze, 23enne arrestato per furto due volte nello stesso giorno

CRONACA – Ventitreenne italiano finisce in manette dopo appena 48 ore dal suo ultimo arresto. E’ successo questa mattina a Firenze quando la volante lo ha sorpreso con merce rubata di ingente valore: l’uomo era stato arrestato e condannato a 6 mesi per furto aggravato su autovettura, appena due giorni prima. Alle prime ore dell’alba gli agenti lo avevano notato mentre si aggirava con fare sospetto intorno ad alcune autovetture parcheggiate in via Sant’Egidio. E’ scattato subito il controllo che ha dato esito positivo: tra i suoi indumenti, il giovane custodiva un passaporto di un’altra persona, uno smartphone (del valore di circa 600 euro) e altri effetti personali di chiara provenienza furtiva. Gli agenti hanno ricostruito con cura la provenienza di questi oggetti, accertando che il palmare era stato sottratto con destrezza pochi giorni prima all’interno di un negozio; il passaporto e altre cose erano stati rubate in via Guelfa dall’interno di un’auto alla quale il malvivente aveva infranto il vetro della portiera. In considerazione di quanto emerso, il soggetto, gia’ con alcuni precedenti di polizia per rapina e furto in appartamento, e’ stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria quale persona gravemente indiziata di delitto. Solo lo scorso sabato, sorpreso la sera prima mentre stava rubando su un veicolo in sosta presso il parco delle Cascine, aveva beneficiato della sospensione condizionale della pena.

Adncronos