Ha un volto e un nome la ragazza ripresa in un video mentre era intenta a gettare in un fiume uno a uno sei cuccioli di cane. Si tratterebbe di una giovane bosniaca, ma la polizia locale non ha rilasciato dichiarazioni sulla sua identità perché la donna sarebbe minorenne.

La ragazza è residente nella città di Bugojno, nella Bosnia centrale. Si sarebbe arrivati a lei grazie alle ricerche di un gruppo di animalisti locale. Anche perché, dopo aver visto quelle immagini, sulle sue tracce c’era il mondo intero. Il filmato (pare girato dal fratello di lei e poi messo su YouTube) aveva suscitato orrore e disgusto.

I genitori della ragazza potrebbero vedersi costretti a pagare una multa di 5mila euro per “trattamento crudele di animali”. La responsabile del crudele gesto non sarebbe dunque Katja Puschnik, una ragazza che si era autoaccusata chiedendo scusa online.

La buona notizia, secondo quanto riportato dal Daily Mail (che mostra anche alcune foto), è che i cuccioli sono salvi. A strapparli alla morte certa sarebbe stata una donna di 75 anni.

Libero.it