SAMPDORIA NAPOLI / Di Carlo, “Il pareggio era il risultato giusto”

SAMPDORIA – NAPOLI DI CARLO –
Domenico Di Carlo, tecnico della Sampdoria, ha parlato della sconfitta della sua squadra contro il Napoli: “A tredici minuti dalla fine eravamo in vantaggio nonostante un primo tempo non all’altezza contro un Napoli che era meglio di noi. Noi non riuscivamo a chiudere il gioco. Ai ragazzi ho detto che nella ripresa si doveva accelerare. Nella ripresa e’ andata meglio. Poi una traversa a testa. A 13′ l’1-0 la squadra non deve prendere gol cosi’. Cosa manca alla squadra? Bisogna continuare a giocare fino al 95′. Quando si va in vantaggio si deve sfruttare le situazione e non subirla. Sul gol di Hamsik siamo stai ingenui. Abbiamo pagato un gol preso ingenuamente. La squadra nella ripresa ha fatto bene. Abbiamo messo alle corde il Napoli. Il pareggio era il risultato giusto. Non opensavo che la Samp iniziasse oggi con un passo lento. Siamo stati fino al gol in gara. Avevamo di fronte un Napoli che oggi andava forte. Non era facile per giocatori come Lavezzi, Hamsik o Cavani. Ho visto comunque una Samp buona. Peccato per i due gol: il primo ingenuo. Complimenti al Napoli ma nella ripresa abbiamo fatto la nostra partita. Pazzini e Cassano? In parte quando non riescono a tener palla la squadra non riesce a salire. Nel primo tempo la squadra sbagliava molto tecnicamente. Il Napoli con il palleggio veloce andava bene. Non ho mai vinto con Mazzarri,adesso ci rivedremo al ritorno. Nel secondo tempo ho visto nella mia squadra lo spirito giusto. La Sampdoria stanca per l’impegno in settimana in Europa League? Sinceramente nella ripresa abbiamo fatto meglio del primo. Ad inizi eravamo forse stanchi ma ci puo’ stare. La squadra ha sempre lottato ma oggi a tredici minuti dalla fine dovevamo portare a casa il risultato. Stiamo giocando ogni tre giorni ma i ragazzi hanno l’esperienza e la forza per giocare ogni gara fino al 95′. Il gol su punizione preso ingenuamente ci ha demoralizzato”.

Matteo Fantozzi