FASHION WEEK / Milano, al via la settimana delle sfilate

FASHION WEEK – Milano pronta a vestirsi alla moda. Riparte la settimana delle sfilate settembrine (dal 22 al 27 di questo mese) che tradotta in numeri prevede 78 defilé e numerosissime iniziative tutte in nome del Made in Italy. In sette giorni il cuore della città batterà forte anche tra arte, musica e gastronomia. Ad enfatizzare il tutto quattro maxischermi, posizionati in punti nevralgici (a Piazza San Babila, Piazza Cordusio e Via dei Mercanti), proietteranno le immagini delle sfilate Autunno/Inverno 2010-2011. Un modo per rendere partecipi tutti i cittadini a Milano Moda Donna, la manifestazione fiore all’occhiello per la città. Tra gli edifici del Quadrilatero protagonisti assoluti, a partire da domani, Palazzo Morando dove sarà inaugurata una mostra con le collezioni delle nuove leve della moda selezionate dalla rivista Vogue Italia. Si tratta della sesta edizione di “Who is on next?” (organizzato da Altaroma e Vogue Italia) che vede in scena dieci giovani stilisti (Arnoldo Battois, Bragia, Claudio Montias Milano, Dmajuscule, Erkan Çoruh, Gail Sorronda, Jerome C. Rousseau, MSGM, Rosa Clandestino, Elisa Palomino), finalisti del progetto di fashion scouting ‘Vouge Talents’. Partiti alla conquista di Milano, i nuovi talenti presenteranno le proprie collezioni di fronte allo stato maggiore della moda: Giorgio Armani, Raf Simons, Donatella Versace, Roberto Cavalli, Renzo Rosso e Diego Dalla Valle conosceranno e visioneranno il lavoro dei giovani designer domani 22 settembre. Poi dal giorno seguente la mostra sarà aperta al pubblico.

Una fashion week in cui la multimedialità sarà di casa. Non solo video e live streaming sul sito della Camera Nazionale della Moda Italiana (possono essere viste in diretta le sfilate degli stilisti che hanno aderito a questa iniziativa all’indirizzo web http://live.cameramoda.it e per smartphone http://mobile.cameramoda.it) ma anche shopping interattivo. In particolare la boutique virtuale yoox.com offre la possibilità di acquistare in esclusiva online, direttamente da un video, una preview della collezione di Jerome C. Rousseau, scelto tra i finalisti del progetto “Who is on next?” come miglior designer cutting-edge.
Un’iniziativa che non poteva certo mancare in uno degli appuntamenti più attesi a Milano e più all’avanguardia. Lo shopping online, soprattutto per quanto riguarda la moda, è ormai assai diffuso. A confermarlo i dati di alcuni recenti sondaggi, nonché le stesse maison, ciascuna delle quali ha ormai un negozio online sul proprio sito di riferimento. E in fondo l’esperienza italiana del giovane imprenditore Federico Marchetti che dieci anni fa ha fondato yoox.com anche per promuovere i giovani talenti ha centinaia di ‘cloni’. Addirittura su alcuni siti è possibile anche promuovere le personali creazioni ‘fai da te’. Uno tra i più noti è Exuve (www.exuve.com) dove la vendita delle collezioni sul sito dell’azienda californiana è permesso a patto che vengano promosse dai membri della community di Exuve dopo aver partecipato ad uno dei concorsi mensili organizzati dall’azienda. I vestiti vincitori vengono poi messi in produzione per la vendita diretta sul sito e il 5% dei ricavi per ogni capo acquistato va direttamente al creatore, oltre ad un premio extra di 500 dollari e un buono da 200 dollari da spendere nella boutique Exuve.

Fonte: Adnkronos.com