FANTACALCIO / Pagelle di Juventus – Cagliari

FANTACALCIO – TORINO – Buona prova dei bianconeri, con le solite amnesie difensive e un Krasic determinante, mentre tra i sardi spicca il solito Matri. Male Amauri, troppo confusionario Iaquinta, mentre Aquilani regala sprazzi di bel gioco, integrandosi bene con Melo. Negativa la prova di molti giocatori rossoblu: da rivedere l’intesa tra Matri e Acquafresca.
JUVENTUS

Storari 6 – Non compie interventi degni di nota. Sul gol non poteva far molto.
Rinaudo 6 – Roccioso e deciso, sulla fascia fatica a tenere il passo con i veloci avanti sardi ma non demerita. Legrottaglie s.v. – Dal 74′.
Bonucci 5,5 – Troppi fraseggi e preziosismi, solite amnesie difensive.
Chiellini 5,5 – Perde Matri in marcatura, in occasione del gol. La generosità è un pregio, ma serve anche accortezza tattica. Per la seconda volta, nel finale, Delneri lo mette a sinistra.
Grygera 6 – Gara senza grossi errori o colpi di classe.
Krasic 9 – Tre gol preziosissimi. Inutile scomodare certi paragoni, ma il rendimento del giocatore è straordinario.
Melo 7 – Buona gara in fase di interdizione. Cerca di alzare la tensione difensiva dei suoi.
Aquilani 6,5 – Piedi vellutati e grandi aperture. Non è un regista ma mostra doti tecniche superiori alla norma. Sissoko s.v. – Dal 77′.
Pepe 6 – Ligio al dovere, gioca sulla fascia sinistra con attenzione tattica, contribuendo a contenere le offensive dei cagliaritani.
Iaquinta 6 – Gara sufficiente, fatta d’istinto e grinta. Manca in fase di appoggio. A fine primo tempo spreca un’occasione d’oro. Del Piero s.v. – Dal 80′.
Amauri 5,5 – Approfitta della stazza per vincere i duelli aerei ma si rivela assolutamente fuori posto quando si tratta di pungere.

Allenatore: Delneri 6,5 – Continuano le defaillances difensive, ma il lavoro in fase offensiva è buono. Ora è atteso alla prova del fuoco, contro Manchester City ed Inter.

CAGLIARI

Agazzi 6 – Qualche sbavatura in uscita e in generale un po’ timido. Prova comunque sufficiente, con un ottimo intervento su Iaquinta nel finale del primo tempo.
Perico 5 – Non molto attento, compie qualche errore d’esperienza. Pisano s.v. – Dal 64′.
Canini 5 – Fatica contro i prestanti attaccanti della Juventus. Sulle palle alte va in difficoltà.
Astori 5 – Anche lui si trova a disagio contro l’attacco “pesante” dei bianconeri.
Agostini 5 – L’indecisione in occasione del secondo gol di Krasic è determinante.
Naingollan 5 – Il paragone con Daniele Conti è improponibile. Troppo impreciso in fase di appoggio.
Biondini 5,5 – Bene in fase di interdizione, come sempre si segnala per l’attenzione tattica ma, vista l’assenza di un leader come Conti, doveva fare di più.
Lazzari 6,5 – Quando parte mette in seria difficoltà Rinaudo, ma questo accade troppo di rado.
Cossu 5 – Meno brillante del solito. Chiamato a mettere pressione ai difensori bianconeri, delude. Nenè s.v. – Dal 62′.
Acquafresca 5 – Invisibile per quasi tutta la gara. L’intesa con Matri è veramente ai minimi sindacali. Laner s.v. – Dal 72′
Matri 7 – Buona prova dell’attaccante scuola Milan. Pecca di egoismo in diverse occasioni.

Allenatore: Bisoli
5 – Il Cagliari, dopo un inizio di stagione incoraggiante, naufraga a Torino, ma con una certa dose di sfortuna. Uno schiaffo che può essere comunque salutare per le prossime partite.

Arbitro: Brighi 7 – Buona gara, senza grossi problemi o errori.