JACKPOT DEL SUPERENALOTTO DIVENTA UN RECORD MONDIALE / Martedì si gioca per un montepremi di 173,4 milioni di euro

JACKPOT DEL SUPERENALOTTO DIVENTA UN RECORD MONDIALE – Il jackpot record del SuperEnalotto tocca quota 173,4 milioni di euro per l’estrazione di martedì ed è oggi il montepremi in palio più alto di sempre nella storia dei giochi in Italia e il più alto al mondo. ù
L’attuale jackpot, segnala la Sisal, conserva così il primato nella speciale classifica dei più alti, avendo superato la vincita di Bagnone (MS) da 147,8 milioni di euro del 22 agosto 2009, che si colloca in seconda posizione, e la vincita di Parma e Pistoia del 9 febbraio 2010 da 139 milioni di euro, che scende al terzo posto.
Nel concorso di sabato 23 ottobre si sono registrate 42 vincite con punti 5 da quasi 30mila euro e 13 vincite con punti 4stella da oltre 32mila euro.
Complessivamente sono state realizzate oltre 374mila vincite per un totale di quasi 8,9 milioni di euro. Nell’ultima settimana SuperEnalotto ha premiato quasi 1,2 milioni di vincite con circa 25,7 milioni di euro, quasi due vincite al secondo. Il primo ”6” della storia fu centrato il 17 gennaio del 1998 a Poncarale, in provincia di Brescia, per una vincita superiore a 11,8 miliardi delle vecchie lire.
Il SuperEnalotto era nato un mese e mezzo prima, il 3 dicembre 1997. La prima grande vincita di gruppo si è registrata a Peschici (FG) il 31 ottobre 1998 da 100 fortunati giocatori che si sono aggiudicati oltre 32 milioni di euro. Nel 2008 i jackpot sono stati 5 con un valore record di 229,4 milioni di euro, mentre il 22 agosto 2009 Bagnone (MS) si aggiudica un jackpot da oltre 147milioni di euro. Complessivamente, in oltre undici anni, solo i ”6” hanno dispensato ai giocatori un totale di 2,15 miliardi di euro. Nella storia del concorso Sisal sono 91 i vincitori del Jackpot di SuperEnalotto.

Fonte: Asca