Inaugurato il primo grattacielo italiano a New York

Veduta esterna del Setai Fifth Avenue

INAUGURATO IL PRIMO GRATTACIELO ITALIANO A NEW YORK – E’ il primo grattacielo tutto italiano edificato a New York e, con i suoi 60 piani, sorge sulla Quinta Strada, propio nei pressi dell’ Empire State Building. E’ il Setai Fifth Avenue, sviluppato da Bizzi & Partners Development. E proprio Davide Bizzi, presidente della Bizzi & Partners, nel corso di un incontro con i giornalisti ha fornito qualche cifra sul progetto: il Setai è stato costruito su un terreno che apparteneva alla Lehman Brothers, la banca d’affari clamorosamente fallita nel 2008 e l”investimento complessivo è stato di 670 milioni di dollari. Dall’edificio si può godere di una vista mozzafiato e la struttura presenta inoltre un enorme terrazzo proprio di fronte al grattacielo più alto della Grande Mela. Il palazzo ha una superficie di oltre 52mila metri quadrati, occupati in parte dalle stanze e dalle suite di un albergo della Capella Hotels and Resorts e in parte, ai piani alti, da 184 appartamenti. Poco più della metà di questi ultimi sono stati già venduti, tra gli acquirenti figurano famosi calciatori come il brasiliano Kakà, il portoghese Luis Figo e il francese Patrick Vieira.
Il Setai Fifth Avenue offre inoltre un ottimo ristorante ed una lussuosissima spa, battezzata Auriga, con un vero hammam alla marocchina.

Tatiana Della Carità