Sir Alex Ferguson è troppo “vecchio” per la pensione

FERGUSON NON LASCIA MANCHESTER – Sir Alex Ferguson si sente ormai «troppo vecchio» per la pensione. Lo scozzese compirà 69 anni il 31 dicembre, ma a quanto pare non ha intenzione di lasciare la panchina del Manchester United. Da mesi si rincorrono i ‘rumors’ sul possibile erede del manager scozzese: fra i nomi circolati, quelli di Pep Guardiola e Josè Mourinho, con il tecnico del Barcellona che sarebbe stato indicato dallo stesso Ferguson come il suo sostituto ideale. È ancora presto, però, per dire quando. «Il ritiro è per la gente giovane. Io sono troppo vecchio per andare in pensione e non avrei niente da fare», dice Ferguson alla Bbc. Lo scozzese è alla guida dello United dal lontano 1986. «Finchè le mie condizioni di salute saranno buone io andrò avanti. Sarà la mia famiglia a prendere questa decisione», spiega. Ferguson vinse la coppa dei campioni nel 1999, già nel 2002 annunciò il ritiro e poi, dopo il ripensamento, conquistò la Champions League nel 2008. Nello stesso anno, festeggiò mezzo secolo nel mondo del calcio: il suo debutto da giocatore, infatti, avvenne a 16 anni con i dilettanti del Queen’s Park, il 15 novembre del 1958

Fonte: Ansa