6 arresti nel salernitano: organizzavano falsi matrimoni tra italiane e immigrati marocchini

ORGANIZZAZIONE FALSI MATRIMONI PROVINCIA DI SALERNO – “Falsi matrimoni” tra cittadine di Scafati, in provincia di Salerno e irregolari di marocchini. L’indagine dei carabinieri della compagnia di Nocera Inferiore ha portato all’arresto di sei persone che erano residenti nell’agro sarnese nocerino. L’accusa è di associazione per delinquere finalizzata ad una serie di reati che vanno dalla truffa aggravata ai danni dello stato, al falso in atto pubblico, al concorso in favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.
L’inchiesta è scattata lo scorso anno a seguito di un reportage trasmesso da Italia grazie al quale furone denunciate dalle autorità giudiziaria ben 52 persone, tra cui italiani e marocchini.
Il gip del tribunale di Nocera Inferiore ha emesso la custodia cautelare per sei persone che avrebbero favorito la permanenza illegale sul territorio nazionale di cittadini marocchini, sfruttando la loro condizione di illegalità: su compensi in denaro, per la documentazione dei matrimoni, l’organizzazione garantiva la regolarizzazione dei cittadini nordafricani sul territorio nazionale.