Cassonetti rivoltati e dati alle fiamme a Palermo. Violenta la protesta degli studenti

PROTESTA STUDENTI PALERMO – Peggiora la situazione a Palermo.
Dopo gli scontri di questa mattina tra polizia e studenti, inquesto momento alcuni studenti che protestano contro il ministro Gelmini mentre seguono il corteo diretto all’ateneo palermitano si fermano rivoltando i cassonetti dell’immondizia che incontrano lungo il cammino. Inoltre alcuni contenitori sono stati dati alle fiamme.

Luca Bagaglini