Salone di Chicago 2011: Chevrolet Camaro ZL1 in versione supersportiva

    SALONE DI CHICAGO 2011 – Chevrolet presenta al salone di Chicago la Camaro ZL1, l’attesissima versione sportiva che per molti mesi avevamo atteso con la denominazione Z28. Si tratta della Camaro più potente della storia, grazie al propulsore LSA 6,2 litri in alluminio con compressore volumetrico Eaton a 4 lobi capace di 550 Cv e 677 Nm di coppia massima, abbinato ad un cambio manuale 6 rapporti Tremec TR-6060 con frizione bidisco ed innesti ravvicinati, differenziale autobloccante e scarichi con valvole parzializzatrici. In attesa della omologazione e degli ultimi test, Chevrolet non ha per il momento diffuso alcun dati ufficiale in merito alla prestazioni della ZL1. L’aerodinamica è stata rivista, anche in funzione delle necessità del propulsore, con un nuovo paraurti anteriore con prese d’aria di maggiori dimensioni ed il cofano motore con inserti in fibra di carbonio e sfoghi d’aria.

    Tra i dettagli tecnici più importanti, da segnalare le sospensioni a controllo elettronico Magnetic Ride Control, il nuovo servosterzo con pompa elettrica per non assorbire potenza dal propulsore, impianto frenante Brembo con dischi anteriori da 370 mm e pinze a 6 pistoncini anteriori e dischi da 365 mm con 4 pistoncini posteriori. Nuovi anche i cerchi in lega forgiati in alluminio da 20″ con pneumatici Goodyear Supercar F2 sviluppati appositamente per questa versione.

    All’interno, che sarà disponibile solo in colore nero, spiccano sedili sportivi in pelle e microfibra, nuovo volante e pedaliera in alluminio, head-up display ed inediti strumenti secondari, tra cui la misurazione della pressione di sovralimentazione. Di serie sarà offerto un sistema audio Bosto Acoustic con connessione bluetooth ed USB, i sensori di parcheggio e la telecamera di retromarcia con schermo integrato nello specchio retrovisore.

    Autoblog.it