La Juventus di nuovo di fronte al problema Tiago

Tiago ai tempi della Juventus

TIAGO JUVENTUS –
La Juventus e Marotta dovranno di nuovo imbattersi nel problema Tiago Mendes Cardozo. Il centrocampista portoghese non sarà riscattato dall’Atletico Madrid, nonostante le 27 presenze e 4 reti che ne hanno contraddistinto l’annata. Tiago non ha convinto e sarà rispedito a Torino, dove però non c’è assolutamente la voglia di confermarlo  anche per i 30 anni che ha compiuto pochi giorni fa.

Il centrocampista non ha mercato, e i bianconeri sono consci di come sono stati prigionieri nelle stagioni scorse. Sembra però, dicono in molti, che su di lui ci sia il Besiktas una squadra turca dalle grandi prospettive. I bianconeri lavorano per cercare di piazzarlo sul mercato, per trovare anche un discreto ritorno economico dal mercato.

Si lavora per cercare di trovare quindi un’acquirente anche se il ragazzo non ha gioco. Difficile quindi trovare una squadra in grado di garantire al giocatore lo stipendio ora percepito. Tiago però ha capito che è sempre comunque meglio giocare, per una squadra poi come il Besiktas che alla fine gli darebbe anche spazio in competizioni europee sarebbe un buon mezzo.

Tiago è un centrocampista dai piedi buoni, ma in Italia ha pagato la troppa pressione.  Spesso ha rallentato il gioco, tanto che diversi tifosi gli hanno dato il crudele soprannome di ‘Tiagonia‘. Prima il giocatore era noto come ‘La Lavatrice’ in grado di pulire i palloni sporchi e trasformarli in puliti. A Torino poche buone partite e il ricordo di una grande vittoria al Bernabeu per 2-0 contro il Real Madrid, uno degli ultimi successi in Europa.

La Juventus ci sta pensando, ma difficilmente tratterrà il giocatore.

Matteo Fantozzi