Emergenza rifiuti a Napoli: immondizia anche sotto la casa di Sophia Loren

Sophia Loren

NAPOLI, RIFIUTI ANCHE SOTTO CASA DELLA LOREN – Come annunciato dal governo, due giorni fa l’esercito è arrivato a Napoli per affrontare l’ennesimo picco critico dell’emergenza rifiuti a Napoli. La situazione nel capoluogo partenopeo è complessa e l’insoddisfazione della cittadinanza si fa sentire: nella notte tra lunedì e martedì sono stati dati alle fiamme numerosi cumuli di immondizia e i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per domare una ventina di incendi. Anche oggi si sono verificate delle azioni di protesta. La situazione è resa ancora più drammatica dalle alte temperature, che fanno aumentare il cattivo odore, e dalla massiccia presenza di insetti. L’emergenza, com’è noto, non riguarda soltanto la città di Napoli ma anche i comuni circostanti. Tra questi figura Pozzuoli, dove è situata la vecchia casa di Sophia Loren. Fino a qualche anno fa nella villa risiedevano alcuni anziani parenti dell’attrice e ora a pochi metri dall’ingresso giacciono cumuli di immondizia. I cassonetti della strada sono stracolmi e i sacchetti di spazzatura invadono i marciapiedi e la via. Il Times oggi riferisce, citando il produttore televisivo e amico della star, che Sophia Loren si è detta “addolorata” per la grave situazione in cui versano molti comuni campani. Lubrano ha riferito che la diva de La Ciociara aveva intenzione di creare una fondazione proprio per Pozzuoli ma che ora ha deciso di aspettare qualche anno. Già qualche anno fa la villa dove la Loren ha abitato fino all’età di 15 anni era stata toccata dall’emergenza rifiuti e l’attrice si era appellata alle autorità.

Redazione online