Processo Mills: prossima udienza sabato 18 giugno

Silvio Berlusconi, presidente del Consiglio

PROCESSO MILLS – Giornate piene per il premier Berlusconi.
Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in questo periodo non solo deve lavorare affinchè la maggioranza resti unita e quindi il governo riesca a terminare il mandato fino alla scadenza, ossia nel 2013 ma deve anche seguire i processi che lo vedono imputato. Nello specifico sabato prossimo ci sarà l’udienza del processo Mills che lo vede imputato per corruzione dell’avvocato inglese. Quello stesso giorno è prevista la testimonianza di Diego Attanasio. Presente in aula l’avvocato Piero Longo.

Intanto ieri si è tenuta la cerimonia funebre del senatore Romano Comincioli presso la basilica di Sant’Ambrogio. Al termine dei funerali il premier si è trattenuto con qualche ex compagno di scuola del liceo classico frequentato dal premier. E’ in questa circostanza che il Cavaliere ha dichiarato che il governo durerà fino al termine naturale del mandato. A riferire quanto è stato, proprio uno dei suoi ex compagni Virgilio Moro, il quale ha dichiarato:

Tra le prime riforme che Berlusconi vorrà fare c’è quella della giustizia, possibilmente d’accordo con la minoranza. Il premier ha poi detto che sarà condannato nei processi e che dovrà pagare un sacco di soldi a De Benedetti“.

Redazione online