Pontida: diretta live orario raduno Lega Nord e discorso Bossi. 19 giugno 2011, 21 anni dopo il popolo leghista col Senatur

Una delle immagini dei Leghisti radunati a Pontida

RADUNO LEGA NORD A PONTIDA – Oggi poco prima dell’ora di pranzo, a Pontida si consumerà un atto politico molto importante vista la delicata situazione politica, che forse pregiudicherà (in positivo o in negativo) la seconda parte di questa legislatura. Alle ore 12.45 in diretta live dai prati della Valle di San Martino il leader indiscusso della Lega Nord, Umberto Bossi, farà un discorso atteso da tutti, sia da destra che da sinitra, dal Governo (Berlusconi in testa) che dalla opposizione.

Anche tra il popolo leghista la fibrillazione è già alta: sono infatti qualche centinaia i “giovani padani” che già da ieri sera si sono accampati nel luogo dove oggi il Senatur parlerà al suo popolo.  Bossi ha fatto precedere il suo discorso di domani da dichiarazioni che lasciano intendere una forte volontà di cambiamento che anima lui e i suoi fedelissimi. La base da tempo ormai invoca dei cambiamenti radicali, e gli ultimi insuccessi elettorali hanno spinto con ancora più vigore le richieste di chi non è più soddisfatto di governare ma senza poter incidere in maniera radicale.

Nella conferenza stampa che si è tenuta ieri, a 24 ore dal discorso di Pontida, Bossi ha rilanciato che inoltrerà ufficialmente la richiesta di spostare al nord, precisamente a Monza, tre ministeri importanti: Economia, Semplificazione e Riforme. E al contempo ha anche detto quali saranno i Ministri che guideranno questi dicasteri: Tremonti, Calderoli e lo stesso Bossi.

Il Senatur nelle dichiarazioni di ieri ha continuato a batter sul tasto dello spostamento dei Ministeri: “Perché non c’è un ministero del lavoro a Milano? Domani a Pontida chiederemo altri tre ministeri, non a Bergamo, ma a Monza, non dico di più, dovete venire a Pontida“.

Il popolo leghista si è preparato alla “battaglia”, tanto che sono già apparsi striscioni nei quali troneggiano gli slogan classici e le parole d’ordine portate avanti in questi anni: si va da “Roma ladrona” a “Io odio Roma” fino a “150 anni di infamia non possono cancellare millenni di storia, Padania Libera”.

Per dare una piccola rinfrescata storica Pontida è un comune di 3.230 abitanti posto appunto nella Valle San Martino, a 16 chilometri da Bergamo. E’ su questi prati che è nata la “leggenda” della Lega Nord che si perpetua da ben 21 anni. Il 9 aprile del 1989 qui già si incontrarono Umberto Bossi e alcuni dei suoi uomini più fedeli. L’anno dopo, il 20 maggio 1990 comincerà la battaglia per la “Liberazione della Padania”. A Pontida venne lanciata la Repubblica del Nord, il Federalismo, il giuramento dei Sindaci e venne vissuto il momento storico in cui il partito fece per la prima volta il suo ingresso nella squadra di Governo del Berlusconi I e la conseguente fuoriuscita dopo alcuni mesi.

Oggi quindi vedremo se in questo luogo ormai simbolicamente importante per la Lega (e per le sorti della politica italiana) ci sarà una svolta come quella del 1994. Il raduno di Pontida e il discorso di Umberto Bossi verranno seguiti dalla televisione in diretta live dal Tg di La7, che dedicherà una trasmissione speciale all’evento a partire dalle ore 12.45. In studio sarà presente il direttore Enrico Mentana che, accompagnato da ospiti e collegamenti esterni, darà voce a questa importantissima giornata politica.

Redazione Online