Bersani chiede a Berlusconi di riferire in Parlamento sulla crisi economica

Pier Luigi Bersani

BERSANI: BERLUSCONI RIFERISCA IN PARLAMENTO SU CRISI ECONOMICA – Sono giorni difficili per l’economia internazionale. Le borse seguono un andamento da montagne russe che tiene gli investitori costantemente con il fiato sospeso, le agenzie abbattono il loro machete tagliando rating a ripetizione e lo spettro del primo default degli Usa è sempre più vicino. La situazione, in poche parole, è altamente critica e non manca di provocare contraccolpi di politica interna nei Paesi che potrebbero subirne le dirette conseguenze.

Tra questi rientra anche l’Italia e la tensione è tale da spingere il leader del Pd Pier Luigi Bersani a chiedere al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi di riferire in Parlamento proprio in merito alla crisi economica prima della pausa prevista per l’estate. “La difficile situazione del Paese – si legge nella lettera inviata da Bersani ai presidenti di Senato e Camera, Renato Schifani e Gianfranco Fini – le tensioni sui mercati, i segnali di difficoltà che provengono dall’Europa e dagli Stati Uniti e che hanno effetti diretti sulla condizione economica, sociale e finanziaria italiana, l’appello al governo venuto dalle forze economiche e sociali del Paese, ci impongono di insistere affinché il presidente del Consiglio venga a riferire in Parlamento sulla situazione del Paese e sulle iniziative dell’esecutivo”.

T.D.C.