Omicidio Melania Rea, Parolisi ascoltato dal Tribunale del Riesame: “Sono innocente”

Salvatore Parolisi

OMICIDIO MELANIA REA: PAROLISI SI DICE INNOCENTEE’ arrivato all’Aquila questa mattina Salvatore Parolisi per essere ascoltato dai giudici del Tribunale del Riesame, chiamato a decidere in merito alla sua istanza di scarcerazione. Il caporalmaggiore, arrestato un mese fa per l’omicidio della moglie Melania Rea, è apparso stanco, pallido e dimagrito. I suoi avvocati hanno contestato tutte le accuse, ribadendo che all’ora del delitto l’uomo si trovava a Colle San Marco e che sarebbe necessario concentrare le indagini sugli altri progili genetici rilevati sul cadavere della donna. Parolisi ha parlato nella parte finale dell’udienza e si è detto ancora una volta innocente.

Al termine della seduta, i legali Nicodemo Gentile e Valter Biscotti si sono dichiarati “soddisfatti di come sono andate le cose”, senza però aggiungere ulteriori precisazioni. Parolisi ha lasciato l’aula poco prima di loro per essere ricondotto all’istituto penitenziario di Teramo, dove è detenuto.
Il Riesame comunicherà domani quale sorte toccherà al caporalmaggiore, a cui non è escluso che vengano assegnati gli arresti domiciliari.

Redazione online