Svezia: Annie Lööf eletta leader del Partito di Centro

Annie Lööf

SVEZIA: LÖÖF LEADER DEL PARTITO DI CENTRO – Come ampiamente previsto a fine agosto, Annie Lööf è stata eletta a capo del Partito di Centro svedese. Prende il posto di Maud Olofsson, che ha guidato i suoi per dieci anni. Annie Lööf è il più giovane leader che il Partito abbia mai avuto: nata nel luglio del 1983 a Maramö, ha solo 28 anni. Eppure non sembra essere un problema, né per lei né per i membri del partito. Anzi: secondo Johan Hammarqvist (giornalista politico del Norra Skåne ed esperto del Partito di Centro) nessun precedente leader ha avuto l’ampio appoggio interno di cui può godere Annie Lööf.
Non solo: senza alcuna esperienza di governo, la neo leader potrebbe trovarsi a guidare un ministero entro fine anno. È prassi infatti che il leader del Partito di Centro (che fa parte del governo) sieda anche a capo di un dicastero.

“Proverò a dare coraggio al partito”, ha dichiarato la Lööf. Per farlo la strada dovrebbe essere quella dei valori fondanti del Partito di Centro, insomma una strada che produca proposte politiche riconoscibili.

Con la sua nomina, il Partito di Centro resta l’unico a guida femminile nel panorama politico della Svezia: i Verdi, infatti, hanno sì una leader donna (Åsa Elisabeth Romson) che è però affiancata da Gustav Fridolin.

Annie Lööf è parlamentare dal 2006. Avvocato, è in politica dal 2001: nella legislatura 2006-2010 è stata la più giovane deputata a sedere al Riksdag.

Antonio Scafati