Microsoft incassa il via libera della Commissione Ue all’acquisto di Skype: nessun problema di concorrenza

MICROSOFT: VIA LIBERA UE A ACQUISTO SKYPE – Nessun problema di concorrenza. Questa la conclusione raggiunta dalla Commissione europea in merito al caso Microsoft-Skype: da Bruxelles è infatti arrivato il via libera all’acquisto del software per chattare e telefonare online da parte del colosso di Redmond, poiché si ritiene che l’operazione non implichi ostacoli concorrenziali in ambito economico.

Microsoft si è aggiudicata l’acquisto di Skype nel maggio scorso: l’azienda guidata da Steve Ballmer aveva superato le somme offerte da Facebook e Google mettendo sul piatto otto miliardi di dollari e impegnandosi a pagare i debiti contratti dalla società, apri a 500 milioni. L’acquisizione è stata approvata anche dall’ex presidente Bill Gates che nei giorni successivi all’acquisto, ai microfoni della Bbc, aveva definito la scelta del suo successore come “un ottimo affare per Microsoft”.

Redazione online