Somalia: nave italiana sequestrata dai pirati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:55
Una nave container

SOMALIA: PIRATI SEQUESTRANO NAVE ITALIANA – Le acque della Somalia fanno da sfondo all’ennesimo sequestro: dopo la Savina Caylyn, la petroliera in mano ai pirati somali ormai da otto mesi su cui si trovano cinque nostri connazionali, un’altra nave italiana è stata attaccata nelle prime ore di questa mattina. L’imbarcazione si trova a oltre 600 miglia a est della costa e ha dato l’allarme poco prima delle 7 (ora italiana). La società D’Alesio, proprietaria della nave, spiega all’Adnkronos di aver parlato con il comandante, che ha riferito che l’attacco è stato messo in atto da cinque uomini armati. I membri dell’equipaggio della Montecristo, questo il nome della nave, sono ventitre, tra cittadini italiani, indiani e ucraini.

Proprio ieri l’Ansa riportava la notizia del calo del traffico marittimo nella zona dell’Oceano Indiano più vicina all’Africa proprio in seguito ai numerosi sequestri effettuati da parte dei pirati di Al Shabab: soltanto nella prima metà di quest’anno sono stati messi in atto 266 attacchi.

Redazione online