Thailandia alluvione

THAILANDIA INVASA DA COCCODRILLI – Ad Ayutthaya, ex capitale della Thailandia, da dieci giorni ci sono state delle inondazioni che non hanno precedenti nel paese asiatico. La zona che si trova a nord di Bangkok, è alle prese con i coccodrilli che hanno invaso la città.

Grazie all’aumento del livello dell’acqua, alcuni esemplari, hanno approfittato per fuggire dagli allevamenti. Le autorità di Ayutthaya, hanno messo la taglia di 1.000 bahts, pari a 25 euro,  a chiunque ne riuscirà a prendere uno.

Il ministero della Sanità thailandese, ha emesso una nota per i cittadini: “I coccodrilli devono essere catturati per la sicurezza degli abitanti. Siamo riusciti a coordinarci con il dipartimento della Pesca per scoprire gli animali nelle zone inondate. Oltre a coccodrilli, anche tigri e serpenti”.

La zona è in ginocchio e tutte le piantagioni e le fabbriche sono state inondate e non si sa quando la situazione possa tornare alla normalità. Solo l’aeroporto è ancora agibile, nonostante l’acqua stia arrivando al centro della capitale thailandese con oltre due metri di altezza.

Redazione on line