L’Unione Europea preme per il monitoraggio dell’Italia da parte del Fondo Monetario Internazionale

MONITORAGGIO ITALIA FMI – L’Italia è sorvegliata speciale, insieme a Spagna e Grecia, al G20 di Cannes e nelle prime ore di questa mattina è circolata la notizia, diffusa dall’agenzia Reuters, di un monitoraggio del nostro Paese da parte del Fondo Monetario Internazionale. Il monitoraggio verrebbe effettuato insieme all’Unione Europea e riguarderebbe le misure anti crisi che l’Italia si è già impegnata ad attuare. Il monitoraggio sarebbe stato accettato dal nostro governo, che però ha smentito con decisione.

Fonti europee hanno tuttavia insistito su un intesa in questo senso, spiegando che il monitoraggio di Fmi e Commissione europea verterebbe sull’attuazione da parte dell’Italia di varie riforme: sulle pensioni, sul lavoro e strutturali.

“Dobbiamo essere sicuri della credibilità degli obiettivi italiani – hanno aggiunto le fonti europee-. Per questo abbiamo deciso di coinvolgere il Fondo monetario internazionale nel monitoraggio, usando la loro metodologia, e gli italiani hanno concordato”. Nel corso del monitoraggio, la Commissione Ue e il Fmi redigeranno dei rapporti su come l’Italia procederà con l’attuazione delle riforme, hanno spiegato dalla Ue.

Uno dei problemi più gravi per l’Italia è quello della credibilità e della fiducia sui mercati. “Con il clima generale e la mancanza di credibilità dell’Italia – hanno aggiunto le fonti europee-, ogni piccolo imprevisto o problema viene amplificato aggravando la situazione, e così i mercati non possono avere fiducia”.

 

 

Redazione