Camera: voto sul rendiconto. Bersani: “Mo vidimm…”

La Camera dei Deputati

CAMERA: VOTO RENDICONTO – E’ iniziato alla Camera dei deputati l’esame dei disegni di legge di rendiconto e di assestamento del Bilancio dello Stato, la votazione finale si terrà alle 17. Nel complesso, l’Aula di Montecitorio si esprimerà su cinque votazioni. Quattro sono quelle per l’assestamento: una per ciascuno dei tre articoli e uno per il voto finale. Mentre sul Rendiconto generale dello Stato è prevista un’unica votazione, che si terrà appunto alle 17, dopo un dibattito a cui parteciperanno tutti i gruppi parlamentari.

E’ ancora convulsa la conta dei voti, la maggioranza ne dovrebbe disporre tra i 310-311, ma rimangono dubbi sui dissidenti del Pdl, che avevano detto in un primo momento che si sarebbero astenuti. La Bertolini, invece, dovrebbe votare a favore  e così forse anche Straquadanio.

Saranno presenti in aula ma non voteranno i deputati della Svp. “Qualora non abbia la maggioranza dell’Aula nel voto di oggi, il Presidente del Consiglio tragga immediatamente le dovute conseguenze”, ha dichiarato Siegfried Brugger anome della Svp.

“I numeri? Mo vidimm…” ha commentato con una battuta in dialetto napoletano il segretairo del Pd Pier Luigi Bersani, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano un pronostico sui numeri alla Camera sul rendiconto.
La Camera ha osservato un minuto si silenzio in memoria di Pietro Franzoso, il deputato morto lo scorso 4 novembre.

Redazione