Ancora arresti nel Pdl: in manette per bancarotta due consiglieri regionali della Sicilia

ARRESTATI CONSIGLIERI REGIONALI SICILIA PDL PER BANCAROTTA – Dopo l’operazione anti ‘ndrangheta che ha portato all’arresto, tra gli altri, di un consigliere regionale della Calabria e le manette scattate ai polsi di Franco Nicoli Cristiani, vice di Roberto Formigoni nella giunta regionale lombarda, non si ferma l’ondata di arresti nel Pdl. Sarà un caso, ma gli esponenti del partito del predellino sembrano avere una certa predisposizione ai guai giudiziari.
Gli ultimi due dell lista sono Fabio Mancuso e Roberto Corona, entrambi consiglieri regionali della Sicilia nelle file del Pdl. Per Corona – accusato di bancarotta fraudolenta, finanziamento illecito, associazione per delinquere e esercizio abusivo di attività finanziaria – il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere, mentre per Mancuso, ritenuto responsabile di concorso in bancarotta fraudolenta e finanziamento illecito, sono stati disposti i domiciliari.

Gli arresti odierni arrivano a seguito di un’inchiesta condotta dalla procura di Roma, da cui è emerso che i due consiglieri sarebbero appunto responsabili di frodi attraverso fideiussioni false.

Il tribunale della Capitale ha disposto, nell’ambito della stessa inchiesta, altre quattro ordinanze di custodia cautelare, di cui due in carcere e due ai domiciliari.

T.D.C.