Emergenza nucleare Giappone: la centrale di Fukushima è stata messa in sicurezza

La centrale nucleare di Fukushima

 

 

EMERGENZA NUCLEARE GIAPPONE – Nove mesi dopo il sisma-tsunami e la conseguente tragedia nucleare che ha messo in ginocchio il Giappone, il governo di Tokyo ha annunciato stamane l’arresto a freddo e la messa in sicurezza dei reattori della centrale atomica di Fukushima. Il premier Yoshihiko Noda, in un messaggio trasmesso dalla tv pubblica Nhk, ha dichiarato che “bisogna andare avanti e accelerare con il suo decommissionamento”. Con questa certificazione viene escluso ogni rischio di reazioni atomiche a catena e di nuovi “stati di criticità”, anche se per smantellare completamente i reattori ci vorranno, secondo la società Tepco, circa 40 anni di interventi costanti. Le operazioni inizieranno tra vent’anni, ma per dimenticare il rischio nucleare ci vorrà ancora molto molto tempo.

 

L.C.